Ormai ce lo siamo detti tante volte, ma come dicevano i latini le cose ripetute aiutano.

La formazione di base è una risorsa.

Mi riferisco alla formazione uguale per ogni apprendista che deciderai di assumere con contratto di apprendistato professionalizzante, accedendo alla marea di sgravi contributivi e fiscali previsti dalla normativa vigente.

Questi sgravi ti permetteranno di passare dal 35% (circa) della retribuzione imponibile, al 15,84%, come spiegato nella nostra homepage.

Tutto questo, a che prezzo?

Il “prezzo”, se così si può chiamare, è quello di occuparsi della formazione della giovane risorsa che si accoglie in organico, accompagnandola fino all’ottenimento di una qualifica professionale.

Ciò viene spesso (erroneamente, consentimi di dire) visto con un obbligo inutile, che rallenta le attività, e che non porta da nessuna parte.

Soprattutto quando si parla della formazione di base e trasversale, cioè quella che non riguarda strettamente la professione oggetto dell’incarico.

Niente di più sbagliato, ecco perchè.

La formazione di base e trasversale permette alla tua risorsa di calarsi molto più velocemente nella tua realtà aziendale, sviluppando le cosiddette soft skills, che servono a conoscere il settore di riferimento, relazionarsi efficacemente con gli altri, svolgere le attività con puntualità.

Ti faccio vedere i moduli, così posso spiegarmi meglio.

La formazione di base può avere un massimo di 120 ore, a seconda del titolo di studio dell’apprendista (40 ore se laureato, 80 ore se diplomato, 120 se ha la licenza media).

Ecco i 3 moduli, che puoi trovare nel bando della Regione Puglia sull’apprendistato:

Modulo 1

  • Adottare comportamenti sicuri sul luogo di lavoro;
  • Diritti e doveri del lavoratore e dell’impresa;
  • Relazione e comunicazione in ambito lavorativo.

Modulo 2

  • Competenza digitale;
  • Spirito di iniziativa e imprenditorialità;
  • Elementi di base della professione.

Modulo 3

  • Competenze sociali e civiche;
  • Lingua Straniera;
  • Organizzazione e qualità aziendale.

Ok, ma questa formazione va fatta sempre?

Dipende da alcuni aspetti, leggiamo cosa dice la norma e capiamo insieme quali.

La formazione di tipo professionalizzante e di mestiere, svolta sotto la responsabilità della azienda, è integrata, nei limiti delle risorse annualmente disponibili, dalla offerta formativa pubblica, interna o esterna alla azienda.

Essa è finalizzata alla acquisizione di competenze di base e trasversali per un monte complessivo non superiore a centoventi ore per la durata del triennio e disciplinata dalle Regioni.

In assenza della offerta formativa pubblica trovano immediata applicazione le regolazioni contrattuali vigenti. 

Ciò significa che, se prevista dal CCNL di riferimento, la formazione di base e trasversale va comunque effettuata.

Ora che la Regione Puglia finanzia, tramite finestre di candidatura, la formazione di base e trasversale, è opportuno inserirla nei progetti formativi da allegare al contratto.

Se vuoi assumere una risorsa in apprendistato, accedendo agli sgravi contributivi e fiscali di cui ti ho parlato prima, a questo pensiamo noi.

Seguiremo la tua pratica di apprendistato e faremo per te tutto ciò che la norma prevede per assumere un apprendista in totale regolarità di procedimento.

In concreto, APPRENDISTATO FACILE fa questo per te:

  • Scrivere il PFI (piano formativo individuale) obbligatorio per legge, e redatto secondo le indicazioni del ccnl di riferimento;
  • Progettare il registro presenze, anch’esso strumento obbligatorio;
  • Effettuare il monitoraggio periodico del registro per verificarne la regolarità in caso di ispezione;
  • Candidare la domanda di finanziamento in Regione per la formazione di base, ora diventata obbligatoria (ciò di cui ti ho parlato in questo blog);
  • Erogare la formazione di base e trasversale presso CDQ ITALIA FORMAZIONE, il nostro organismo formativo accreditato in Regione Puglia.

Se in mente hai un progetto, una estensione delle tua attività, un nuovo obiettivo e hai bisogno di nuove risorse umane per realizzarlo, l’apprendistato è una risorsa preziosissima.